L’MXGP of Italy al Maggiora Park per il terzo anno consecutivo

Lo storico circuito di motocross all’interno di Maggiora Park è pronto ad accogliere sabato 13 e domenica 14 giugno la nona tappa del Mondiale MXGP 2015 insieme a tutti gli appassionati dell’offroad. Per il terzo anno consecutivo la celebre venue diventa il campo di battaglia, dove si sfideranno, carichi di adrenalina, sia i piloti delle classi MXGP e MX2, sia i rider delle classi EMX250 e EMX300.

Il circuito passato alla storia come “Il Mottaccio del Balmone” racchiude in sé il fascino di un luogo storico con le comodità di una struttura all’avanguardia. Maggiora infatti è pronta ad ospitare un pubblico eterogeno proveniente da tutto il mondo e con esigenze differenti. Per questo è stato realizzato un ampliamento dell’area: 140.000 metri quadrati all’interno dei quali sono stati potenziati i servizi food e beverage, creati nuovi terrazzamenti nell’area adiacente al Ristorante Balmone, nell’area partenza e nell’area pubblico.

I numeri che si prospettano per quest’anno sono entusiasmanti e prevedono 1.300 metri quadri di strutture fisse, 200.000 metri quadrati di area parcheggio (tra cui un’area dedicata per il camping), il tutto per accogliere fino a 60.000 persone.

Lo sviluppo del Maggiora Park è stato pensato e progettato all’insegna della sostenibilità ed eco compatibilità, per mantenere intatto l’ecosistema dell’area e l’ambiente circostante. Ciò è stato possibile grazie all’impegno di Schava S.r.l, società fondata e diretta da Paolo Schneider e Stefano Avandero.

Nel centro di Maggiora, a pochi passi dal circuito, si terrà venerdì 12 a sabato 13 Giugno, anche il Mangia Maggiora Food Festival, lo street food festival realizzato in collaborazione con l’Università di Scienze Gastronomiche di Pollenzo (UNISG) con il supporto di Slow Food Piemonte e con il patrocinio e alla partecipazione del Comune di Maggiora.