MXGP Trentino: una strepitosa vittoria per Tony Cairoli che si rilancia nel Mondiale

L’ottava prova del Mondiale, la prima in Italia, vede un solo protagonista: Antonio Cairoli. Con una prova maiuscola, il campione siciliano si è aggiudicato la seconda vittoria consecutiva in questa stagione grazie al primo posto in gara 1 e al secondo posto in gara 2.

In gara 1 Cairoli realizza l’holeshot e precede Maximilian Nagl e Kevin Strijbos. Una caduta generale alla prima curva costa il ritiro a Gautier Paulin e diverse posizioni a Tim Gajser e Romain Febvre che si posizionano dopo un giro rispettivamente 9°e 17°. Cairoli allunga nei giri seguenti ampliando il suo margine su Nagl e nonostante i tentativi di recuperare terreno degli avversari, le posizioni dei primi 3 non cambiano più fino all’arrivo; al penultimo giro Gajser strappa a Jeremy Van Horebeek la quarta piazza. Febvre chiude invece al 6° posto.

In gara 2 il più rapido alla partenza è Gajser che dopo un giro ha 2 secondi su Cairoli e 3 e mezzo su José Butron. Lo sloveno tiene a lungo un ritmo di gara altissimo, che rende difficile il recupero dell’italiano, fino al 9° giro quando un grosso errore fa perdere venti secondi a Gajser, portandolo in sesta posizione. Cairoli balza così in testa su Febvre, che tiene la scia e a pochi giri dal termine riesce a superare il pilota italiano, che chiude in seconda posizione.

Con i 47 punti ottenuti Antonio Cairoli recupera 7 punti a Febvre e ben 11 a Gajser: la vetta ora dista solo 25 punti. Ora due settimane di riposo prima dell’MXGP in Spagna a fine mese.